Lisgo WTCC 2011 - Suzuka Short - 26-03-12

Campionato Terminato
Avatar utente
vindisel87
Messaggi: 420
Iscritto il: venerdì 1 luglio 2011, 10:02

Re: Lisgo WTCC 2011 - Suzuka Short - 26-03-12

Messaggio da vindisel87 » martedì 27 marzo 2012, 12:47

che brutta gara...
non mi sono divertito per niente..
QUALIFICA: faccio il 9° tempo a 2 millesimi dall' 8°

GARA 1: partenza perfetta, ma guadagno solo una posizione...
poi mi ritrovo ritrovo 6° per via di incidenti che succedono davanti a me...
da qui cerco di passare fabbri, ma pista e zavorra rendono le cose molto difficile....
devo accontentarmi del 6° posto

GARA 2: partenza anche qui perfetta, ma le bmw arrivano come razzi e non posso fare altro che fammi passare...
per via di incidenti vari mi ritrovo 3° e stavolta le parti si invertono....
tocca a me difendermi da fabbri..
alla fine terminerò 3°
gare senza alcuna adrenalina...
ImmagineImmagine

zlatalexoby
Messaggi: 147
Iscritto il: venerdì 1 luglio 2011, 10:21

Re: Lisgo WTCC 2011 - Suzuka Short - 26-03-12

Messaggio da zlatalexoby » martedì 27 marzo 2012, 19:38

un circuito che mi piace devo dire la verità applauso1
vedersi mettere la zavorra 1 sec prima delle qualifiche dopo gli allenamenti passati senza e una cosa scorretta kmq si va.... grrr
qualifiche:ottimo 5°tempo
gara1:bellissimo sprint con sorpasso alla prima curva poi nella lotta col 3°prendo l'erba e perdo il posteriore e finisco ultimo,recupero fino a 10° con dei bellissimi duelli :) :)
gara2:parto subito forte e recupero posizioni,ma sbaglio di nuovo un ingresso in curva e prendo l'erba,ennesima rimonta fino a 9°
alla prox raga e speriamo vada meglio...
Immagine

Avatar utente
vindisel87
Messaggi: 420
Iscritto il: venerdì 1 luglio 2011, 10:02

Re: Lisgo WTCC 2011 - Suzuka Short - 26-03-12

Messaggio da vindisel87 » martedì 27 marzo 2012, 22:27

Immagine
Suzuka, JAP - Con la Race of Japan si giunge al terz'ultimo evento della stagione. Si arriva alla gara con alcune sentenze già scritte, ma anche con un campionato apertissimo sia sul fronte dei piloti che su quello dei team.
È stato chiaro fin dalle qualifiche che sarebbe stata una gara spettacolare. Infatti uno straordinario Fabio Adornetto (ABS Motorsports) ha siglato lo 0:51:822 che è valso la pole; ma sono stati ben tredici gli avversari capaci di completare il giro lanciato in un tempo sotto i 53".
Pronti, via: sempre Adornetto dà alla gara un ritmo indiavolato, cercando di scappare via. L'unico che riesce a stargli dietro è il redivivo William Forcella (Seagull Racing Team), che gira sugli stessi tempi senza però riuscire ad avvicinarsi sensibilmente. Dietro la battaglia è molto più dura, viste le zavorre importanti e l'oggettiva difficoltà a domare le vetture su una pista tanto anomala. La testa della corsa quindi non cambia fino al penultimo giro, quando per un errore alla curva 1 Adornetto perde il controllo della propria auto permettendo a Forcella di scippargli la vittoria. Passano anche Carmelo Rollo e Carlo Celiberti (Team AMD), che completano così il podio. Adornetto è solo quarto all'arrivo, seguito dal suo compagno di squadra Fabbri, Alessio Lucchesi (Velociraptor Racing Team), Massimo Baccichetti e Gaetano Bellanca (Villorba Corse).
Su una pista dove è difficilissimo sorpassare una buona partenza significa mezza vittoria. E in gara 2 si confermano migliori le partenze delle due BMW del Team AMD, che guadagnano immediatamente la seconda e la terza posizione alle spalle di Bellanca, rapidamente passato da entrambi. Rollo riesce poi a conservare la prima posizione fino all'arrivo, tornando alla vittoria dopo ben cinque gare. Lo seguirà Adornetto, autore di una bellissima corsa, e da Lucchesi, che riesce a tenere a bada l'arrembante Fabbri. Bellanca difende con le unghie e con i denti una quinta posizione preziossima dagli attacchi di Forcella, che alla fine giunge ottavo a causa di un errore alla curva 1 durante il penultimo giro.
Alla fine di questa gara, complice le ottime prestazioni degli outsiders, il campionato resta apertissimo. Continua a guidare la generale il solito Alessio Lucchesi (251), ora però con un vantaggio ridotto a soli 11 punti su Carmelo Rollo, che ne ha altrettanti su Alessio Fabbri. Segue Bellanca (213), più staccati gli altri.
Il Team AMD rinforza la propria posizione nella classifica a squadre (429), seguito sempre dall'Abs Motorsports (381) e dal Villorba Corse (344).
Per il prossimo evento il Lisgo-WTCC si sposta in Cina, sul circuito di Shanghai. La fine del campionato è sempre più vicina: lo spettacolo non mancherà di certo
ImmagineImmagine

Rispondi